18Dicembre2017

GERENZANO DEMOCRATICA

Scegliere nel presente - Ricostruire il futuro

26 Settembre 2013 Scritto da 

La nuova scuola per l'infanzia, un'opportunità per Gerenzano

Carissimo Sindaco,
abbiamo accolto favorevolmente la notizia dello stanziamento delle risorse necessarie per la realizzazione di una nuova scuola dell'infanzia: il medesimo intento era espresso nel nostro programma elettorale.


Una nuova scuola risponde indubbiamente ad un bisogno che ormai da molti anni aspetta di essere soddisfatto:  le tre sezioni staccate della scuola Aldo Moro sono ospitate da oltre un decennio nel seminterrato della Primaria Clerici, e gli utenti meriterebbero una più idonea collocazione.
Il momento ci sembra particolarmente propizio per dare corso a questa iniziativa, vista la sensibilità mostrata dagli ultimi due Ministri della Pubblica Istruzione, che ha portato anche a passi concreti quali:
                 la pubblicazione delle nuove indicazioni per la realizzazione dei manufatti edilizi scolastici
                 lo stanziamento di fondi per l'edilizia scolastica
                 l' aumento degli spazi di manovra dell'amministrazione per la realizzazione di tali opere.

Ciò che speriamo è che la costruzione del nuovo edificio si trasformi nell’occasione per progettare una struttura idonea a offrire un servizio in linea con le nuove indicazioni pedagogiche, per ripensare le relazioni esistenti fra gli spazi pubblici all'interno del tessuto urbano (rivedendo anche la viabilità esistente alla luce dei principi della mobilità sostenibile) e per realizzare un manufatto che unisca ricerca del bello e funzionalità, sostenibilità ambientale e costi di realizzazione e di gestione contenuti.
Ci auguriamo inoltre che, prima di avviare i lavori, si possa di sperimentare un percorso di progettazione partecipata che coinvolga genitori e operatori della scuola.
Le nuove linee guida per l'edilizia scolastica, nate da esperienze della scuola dell'infanzia,  sanciscono il superamento della centralità della tradizionale aula rettangolare e attribuiscono alla scuola la funzione di “community center”.
L'intervento dell'ex ministro Profumo al convegno “Quando lo spazio insegna” del 16 maggio 2012  ha riassunto questi concetti descrivendo la scuola come un guscio aperto verso l'esterno, punto di riferimento per la comunità e come spazio aperto all'interno perché articolato in ambienti flessibili e adattabili.
Le esperienze sviluppate nelle scuole dell'infanzia di Reggio Emilia, che rappresentano un modello per tutto il mondo, hanno anticipato questa visione della scuola e possono essere un  punto di partenza per ulteriori considerazioni che vorremmo condividere con l'amministrazione e la popolazione.

Per Gerenzano Democratica
Antonella Checchi, Matteo Borghi

Per approfondire l'argomento:



Sede : Via xxx xxx - Gerenzano
e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.