18Dicembre2017

GERENZANO DEMOCRATICA

Scegliere nel presente - Ricostruire il futuro

25 Gennaio 2014 Scritto da 

Giornata della Memoria 2014

Gerenzano, 24 Gennaio 2014 - Siete tutti invitati al salone della Cooperativa SCELAG per la proiezione di un documentario sulla deportazione delle donne nei campi di concentramento nazisti.

Ecco la recensione del film/documentario:

Le rose di Ravensbrück - Storia di deportate italiane (2006)

Regia: Ambra Laurenzi

Documentario
Produzione: Italia
Anno: 2006
Note:  Documentario prodotto dall'ANED e dalla Fondazione Memoria della Deportazione per ricordare le oltre 900 donne italiane deportate a Ranvensbrück. La realizzazione è di Ambra Laurenzi (progetto e fotografie) e Federico Girella (elaborazioni digitali e montaggio). La musica originale è di Giulia Cozzi, la revisione scientifica di Giovanna Massariello.
Attraverso le immagini e le voci narranti di donne che riproducono scritti, testimonianze e fotografie di deportate italiane, si ripercorrono le tappe della deportazione dal momento dell’ingresso in Lager al giorno della Liberazione, ricomponendo in un affresco corale i tratti specifici della deportazione femminile.
L’impostazione storica e originale del DVD, consultabile anche come ipertesto, rende utile questo prodotto audiovisivo nei contesti scolastici ed educativi.
I capitoli dell’ipertesto comprendono: Nota storica, Testi delle testimonianze presentate nel DVD, Elenco dei nazisti responsabili del campo, Cenni biografici delle testimoni di riferimento, Fonti delle testimonianze utilizzate e Bibliografia.
Ambra Laurenzi è figlia e nipote Mirella Stanzione e Nina Tantini, deportate politiche a Ravensbrück.



Sede : Via xxx xxx - Gerenzano
e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.